lunedì 15 giugno 2015

Il Giapponese essenziale: guidare le astronavi superando la barriera linguistica.


Il giapponese degli anime presenta varie peculiarità, per termini e modi di dire, che lo distinguono dalla lingua più comunemente usata. Tra citazioni e ri-citazioni, molti termini sono entrati a far parte dell'immaginario collettivo della cultura più strettamente legata al mondo dell'animazione. Il creatore di Evangelion Hideaki Anno, in  Nadia, con una serie di virtuosismi, cerca di citare e riprendere ilmaggior numero possibile di situazioni, frasi e anche inquadrature dalle serie degli anni '70.
In questo breve post citiamo alcune delle frasi più comuni legate alla navigazione con navi (spaziali e non). Se si ascoltano le serie con sottotitoli è possibile riconoscere  molti dei termini qui citati. 
In un post precedente avevamo trattado di alcuni ideogrammi particolari e qui avevamo affrontato il problema della fisica a  velocità relativistica.




(con correzione di Andrea Ortolani, che il giapponese
 lo sa veramente e scrive delle follie della legge giapponese qui)