venerdì 15 novembre 2013

Mini - Recensione di "Un anno con il Serial Club"


"Un anno con il Serial Club" analizza dieci serie televisive trasmesse nel 2013. 

Come gli autori-recensori, gli argomenti delle serie sono eterogenei e spaziano tutti i campi del dramma umano. Non sono necessariamente serie maggiori, anzi molti sono gioiellini che passerebbero inosservati ai più. Il format di magazine libro, soprattutto nell'ottima e-versione su amazon, consente un'analisi dettagliata e ben più profonda di quello che si potrebbe fare su un blog online, dove l'attenzione si misura in centinaia di millisecondi ed è impossibile una lettura riposante. Le recensioni sono accurate, scritte con passione, e soprattuto scritte da fan che le amano o odiano per i loro pregi e difetti. Si va dalla politica in house of cards al mistero/cospirazione (ma non alla lost)  in Utopia al mondo del fashion inglese degli inizi del XX secolo (Mr. Selfridge).
La scrittura è scorrevole ma le analisi sono dettagliate ed impietose: non si tratta di una semplice guida TV ma di uno spaccato sul mondo delle serie televisive che sta perdendo il carattere di "televisivo". La fruizione via rete stanno rivoluzionando il modo di produrre e le serie e conseguentemente gli argomenti e le vicende trattate. 
Come già accennato l'e-book è ben fatto e le illustrazioni ne arricchiscono la qualità. Decisamente consigliato, se non altro per avere qualche suggerimento in attesa che ricominci Game of Thrones. Unica pecca, la mancanza di una serie SF, ma temo ciò sia dovuto più alla mancanza di materia prima che altro...