sabato 17 novembre 2012

Stampanti 3D, Robotica e Arduino: Evento gratuito alla stazione Tiburtina di Roma


Il silenzioso avvento delle stampanti tridimensionali si appresta a cambiare molti aspetti della nostra società e dei meccanismi di produzione e distribuzione dei prodotti. 
La possibilità di realizzare qualunque oggetto in plastica e resina a partire da un file di computer  ha infinite applicazioni: dai modellini ai pezzi di ricambio, dalle decorazioni alle protesi. 
Ancora  appannaggio per lo più di studi di design e di appassionati, le stampanti 3d ci permetteranno di  dare vita ai progetti più disparati, permettendo loro di uscire dal mondo informatico del computer per penetrare in quello reale in cui (ancora) viviamo. 
Gli eventi di autoprogettazione e gli incontri di "Makers", una nuova classe di disegnatori/hobbisti/artisti/artigiani digitali sono all'ordine del giorno all'estero e cominciano ad affermarsi in Italia.

Il prossimo 20 novembre Makers University  propone per il secondo anno un evento gratuito a Roma dedicato alla fabbrica in casa e alla sua fisica. Quest'anno l'evento si tiene al Cowo360 vicino a lla Stazione Tiburtina. 
Come già nel 2011 saranno presenti alcuni dei principali esponenti italiani di questo fenomeno:  Alessandro Ranellucci (creatore di Slic3r] e del suo modello fluidodinamico), Lorenzo Cantini (creatore delle stampanti 3D Galileo  e della loro meccanica), Federico Baciocchi (Investigatore  della realtà vista dal Kinect), Michele Galvano (formatore di MCarchitetture[]  e Paolo Cirinei (titolare del portale RobotDomestici). 
E' possibile registrarsi gratuitamente qui.

(reblogged in parte da sftech)

Immagine da wikipedia